Visite di oggi: 5
Visite di ieri: 5
Visite nel mese: 294
Visite totali: 103080
CENTRO! | Stampa |

lendinara_3.jpg

 

 

 

 

Un successo a scena aperta, ecco cos’è stata per noi la gara di apertura del campionato 2009. Domenica a Lendinara abbiamo fatto calcare per la prima volta la terra al Sota Spirit agganciandolo alla slitta ufficiale e l’esordio non poteva essere dei migliori: una vittoria schiacciante.

Con l’emozione alle stelle abbiamo tolto i veli ufficialmente al nostro nuovo puller domenica mattina davanti agli occhi di tanti curiosi: e curiosi lo eravamo anche noi perché volevamo sapere se l’impressione che hanno i nostri occhi da ormai un mesetto (cioè da quando abbiamo finito esteticamente il trattore) sarebbe stata la stessa di coloro che l’hanno visto per la prima volta.

dgd_9519.jpg

 

 

 

 

 

E’ stato molto bello ricevere tutti quei complimenti, sia da chi di pulling non se ne intende perché magari è la prima volta che ne vede un’esibizione, sia da chi era abituato a vederti attorno al carroarmato (non che ne fossimo lontano, visto che il Team Rocco ha preso sede di fianco a noi appaiando l’odierno Power Star al novello Sota Spirit) sia da altri team. Il responso è stato unanime:

almeno esteticamente il mezzo è piaciuto tantissimo (anche se qualcuno continua a dire che le lamiere che proteggono i monoblocchi dei V8 andrebbero prolungate lungo tutto il telaio…) e questo significa che abbiamo… gusto estetico.

 

 

dgd_9500.jpg

 

 

 

 

 

Un altro discorso invece merita la resa meccanica dell’insieme perché ci sono tante di quelle variabili per far andar bene un complesso del genere che basta una disattenzione per compromettere drasticamente l’esito della prova e trasformare un trionfo in un tonfo.

Giusto per non dilungarci diciamo subito che abbiamo fatto un full pull in qualifica senza sfruttare appieno la cavalleria americana e successivamente un full pull anche in finale nonostante il Poderoso ce l’abbia data tutta solo a partire dai 60 metri in poi. Stasera scaricheremo i dati dalla telemetria e non vediamo l’ora di curiosare fra i diagrammi che vedremo, le curve che analizzeremo, i valori che leggeremo sul monitor del nostro pc. Non sappiamo neanche quanti giri abbia preso in finale…

 

 

 

 

dgd_9510.jpg

 

 

Semplicemente perfetto il bilanciamento del telaio, sia a vederlo correre da spettatore che a sentire le impressioni di Max che quando si è tolto il casco ancora tremante e incredulo ha detto: sembrerà impossibile ma credetemi, sembra di guidare una bicicletta tant’è facile portarlo a spasso.

Anche qua i consigli sul bilanciamento di massima di un puller che si rispetti, dati da chi di pulling se ne intende davvero visto che ha vinto una siepe di campionati europei, hanno tolto una mole di lavoro e di test incredibili, permettendoci di attaccare la cattiva e vederla tirare con noncuranza a spasso per la pista, col Poderoso assolutamente padrone della situazione a dirigere l’orchestra e il Sota Spirit  a esibirsi in una sinfonia stupenda.

dgd_9259.jpg

 

 

Sicuramente abbiamo avuto la nostra dose di fortuna, però siamo convinti che il risultato raggiunto  dia il giusto valore al lavoro di equipe che è stato fatto attorno al Sota Spirit: e quando parliamo di equipe vogliamo includere anche coloro che, prima ancora che il trattore prendesse forma, ci hanno dato consigli tanto spassionati da una parte quanto ben accetti dall’altra.

Due nomi su tutti: Peter De Regt senza il quale il trattore si scorderebbe di scaricare così bene tutti i cavalli di cui dispone e Billy Leverentz, colui a cui abbiamo affidato le nostre richieste di potenza.

E per continuare , grazie a Giorgio, senza di lui tutte le parti provenienti dagli Usa difficilmente saremmo riusciti a reperirle, grazie a Domenico per averci aperto le porte verso  diversi team e campioni europei, grazie a tutti coloro che hanno voluto contribuire semplicemente sostenendoci durante il tutto il  percorso  per realizzare il nostro progetto.

Una parentesi a parte va aperta per ringraziare indistintamente tutti gli sponsor.

 

Grazie davvero di cuore, una giornata come domenica vale il prezzo di 1000 giornate di lavoro!

Ed un grazie spassionato lo diciamo anche al Team Rocco che ha raccolto la sfida del Carroarmato e ci ha permesso di rivedere il suo telaio svergolarsi di nuovo, con anche qualche vampata coreografica che fa tanto racing. Siamo sicuri che sarà per loro un ottima base di partenza per fare esperienza e raccogliere ancora tante soddisfazioni, come del resto è già accaduto domenica. Un terzo posto da incorniciare.

 

Per chi non era presente domenica a Lendinara, o per chi semplicemente vuole vedere come è andata la finale può cliccare qui: http://www.youtube.com/watch?v=X4q_Wj_iGQM oppure http://www.youtube.com/watch?v=yd6slBEqPCM

Un ringraziamento particolare a Davide di tractorpullingmania per le magnifiche foto di domenica che ci ha fornito.

 Per le curiosità e le  cronache della prima gara vi invitiamo a tenere d'occhio www.pezzolo.org e www.tractorpullingmania.it   

 

 
< Prec.   Pros. >
design: effettografico